Rai - Segretariato Sociale

Rai.it


Associazioni

  • Fondazione Francesca Rava

    rava asso

    Associazione : Fondazione Francesca Rava

L’impegno della FONDAZIONE FRANCESCA RAVA – N.P.H. ITALIA ONLUS

a favore dei bambini in Italia e nel mondo

 

La Fondazione Francesca Rava è nata nel 2000, frutto della testimonianza di fede e amore che Francesca ha lasciato con la sua breve ma intensa vita e vuole perpetuare la tenerezza con cui il suo sguardo amava rivolgersi ai più poveri, ai più bisognosi, ai più piccoli.

 

La Fondazione aiuta l’infanzia in condizioni di disagio in Italia e nel mondo, tramite adozioni a distanza, progetti, attività di sensibilizzazione sui diritti dei bambini, volontariato. Rappresenta in Italia N.P.H. – Nuestros Pequeños Hermanos (I nostri piccoli fratelli), organizzazione umanitaria internazionale che dal 1954 salva i bambini orfani e abbandonati nelle sue Case ed ospedali in 9 paesi dell’America Latina, con il motto “un bambino per volta, dalla strada alla laurea.  Rappresenta inoltre in Italia la Fondazione Saint Luc di Haiti, che riunisce molti dei ragazzi cresciuti nella Casa NPH sull’isola, rimasti ad aiutare la propria gente, operando al fianco del direttore di NPH Haiti Padre Rick Frechette.

 

I principi del nostro lavoro. La Fondazione è una Onlus, è riconosciuta dallo Stato, crede nei valori dell’efficienza nell’uso delle risorse (<5% di spese) e nella trasparenza: il suo bilancio è revisionato, la contabilità è analitica. La Fondazione è indipendente da qualsiasi schieramento politico o confessionale,  conta sull’aiuto di donatori privati ed aziende e di molti volontari qualificati che donano il loro tempo e la loro professionalità. Gli sforzi di raccolta fondi sono rivolti a progetti ben individuati con obiettivi precisi, che la Fondazione si impegna a realizzare in breve tempo a beneficio dei bambini e nel rispetto dei donatori.

 

La Fondazione è particolarmente impegnata nel Paese quarto mondo di Haiti, dove ogni ora 2 bambini sotto i 5 anni muoiono per malnutrizione e malattie curabili, 1 bambino su 2 non va a scuola, e dove NPH e la Fondazione St Luc operano con 2 Case che accolgono 600 bambini, 3 ospedali (tra i quali il pediatrico St. Damien che assiste 80.000 bambini l’anno), 35 scuole di strada per 13.000 bambini, 2 centri per bambini disabili, il centro produttivo e di formazione professionale Francisville – città dei mestieri, il progetto Fors Lakay che prevede la costruzione di case in mattoni per centinaia di famiglie che vivono in baracche nello slum di Cité Soleil.

 

In Italia la Fondazione aiuta i bambini che vivono in povertà sanitaria con “In farmacia per i bambini”; interviene nelle emergenze; dal 2013 in collaborazione con la Marina Militare e le Istituzioni assiste in mare e terra bambini e donne migranti; lotta contro l’abbandono neonatale con il progetto ”ninna ho”; sensibilizza sull’Istituto dell’affido familiare; sta ricostruendo scuole nel Centro Italia colpito dal terremoto del 2016, 7 già consegnate, 1 in costruzione; a Genova ha realizzato ambulatorio materno infantile nel quartiere popolare di via Pré ed è promotore del progetto "La Barchetta rossa e la zebra", contro la povertà educativa minorile dei figli di genitori detenuti nelle carceri di Marassi e Pontedecimo, finanziato dal Bando Prima Infanzia e approvato dell’impresa sociale “Con i Bambini”.

 

La Fondazione organizza, inoltre, Campus solidali nelle Case N.P.H. in America Latina, soggiorni di 2 settimane in una delle Case NPH durante le quali i partecipanti e i padrini dei bambini adottati a distanza svolgono attività di aiuto alla struttura e condividono il loro tempo con i bambini e ragazzi accolti, entrando a fare parte della grande famiglia NPH.

 www.nph-italia.org