Rai - Segretariato Sociale

Rai.it


Associazioni

  • Italia Longeva

    Italia longeva

    Associazione : Italia Longeva

“Italia Longeva”, la rete nazionale di ricerca sull’invecchiamento e la longevità attiva, è un’associazione senza fini di lucro, fondata nel 2011 dal Ministero della Salute, dalla Regione Marche e dall’IRCCS INRCA, con il compito specifico di promuovere una nuova visione dell’anziano: non più soggetto bisognoso – di assistenza socio-sanitaria, di sussidi e di attenzioni in genere – ma risorsa preziosa per la società. Questa trasformazione, del ruolo degli anziani e del loro percepito nell’immaginario collettivo, richiede anzitutto una strategia organica volta a preservare lo stato di salute dei nostri nonni, prevenendo le principali patologie dell’invecchiamento e puntando su tutte le misure utili a salvaguardare le funzionalità tipicamente inficiate dalla senescenza. Raggiunto così l’obiettivo della longevità – che non significa solo vivere a lungo, ma soprattutto vivere bene – l’anziano in buona salute, attivo e impegnato in diversi compiti sociali, può rivelarsi una risorsa preziosa anche come fruitore e consumatore di beni e servizi sinora poco valorizzati.

Nata attorno all’idea di un network dei soggetti che potrebbero aiutare ad invecchiare bene, coraggiosamente inclusiva verso le aziende e il mondo produttivo, Italia Longeva ha l’ambizione di essere interlocutore privilegiato in tutti i settori della società influenzati dalla “rivoluzione” della longevità diffusa. Ciò nella convinzione di base che sia indispensabile coniugare il mondo delle aziende e quello dei sistemi di assistenza e cura perché il Paese e il SSN possano correre.

I campi di indagine e le iniziative di Italia Longeva coprono tutte queste aree di intervento, e possono essere ricondotti a quattro ambiti principali:

la prevenzione delle patologie e la lotta alla fragilità, obiettivi perseguiti attraverso l’approfondimento scientifico e la comunicazione dei vantaggi legati alla prevenzione, a una corretta alimentazione e all’esercizio fisico quotidiano;

la salvaguardia dell’autonomia, attraverso l’approfondimento e la comunicazione dei vantaggi legati al mantenimento, da parte dell’anziano, di interessi e relazioni sociali che ruotano tipicamente attorno al domicilio abituale. Di qui l’impegno dedicato da Italia Longeva all’assistenza domiciliare e alla tecnoassistenza, interventi assai diversi ma accomunati dall’obiettivo di assistere e curare l’anziano a casa propria, più vicino possibile ai suoi affetti e in continuità con le sue abitudini di vita;

il miglioramento dell’assistenza all’anziano mediante la promozione della cultura della qualità nelle Residenze Sanitarie Assistenziali e nelle case dei nostri nonni, ad esempio attraverso la professionalizzazione delle badanti.

il ripensamento dei modelli organizzativi della long-term care e dei setting assistenziali dell’anziano cronico (Assistenza Domiciliare Integrata – Riabilitazione e post acuzie – Palliazione – RSA) con l’obiettivo di avanzare ai decisori istituzionali proposte su modalità efficaci e sostenibili di presa in cura delle persone fragili.

Italia Longeva sostiene questa nuova visione dell’anziano anche sollecitando il mondo delle imprese e dei servizi affinché lavorino per questo segmento di popolazione, poiché l’Italia è il secondo paese più anziano del mondo, con oltre tredici milioni di over 65. Di qui una vera e propria vocazione produttiva dell’Italia, sinora poco valorizzata: quella per l’ideazione e la produzione di materiali, manufatti, dispositivi e servizi “a misura di anziano”, esportabili in tutto l’Occidente che invecchia.
Questa, in definitiva, la sfida che Italia Longeva vuole lanciare per il futuro dell’Italia e degli anziani: migliorare la qualità di vita dei nostri anziani rendendoli il più possibile autonomi, ridurre i costi del Servizio Sanitario Nazionale, e stimolare l’imprenditoria che si riveli in grado di affiancare efficacemente il Paese in questo sforzo ambizioso.


http://www.italialongeva.it/